Gare del 25 aprile + Regionali di prove multiple

Settimana di gare davvero piena per tutti gli atleti della Gallaratese con atleti, genitori ed allenatori impegnati su molteplici fronti:
25 Aprile a Cinisello Balsamo viene celebrato il 22° MEETING DELLA LIBERAZIONE con la partecipazione di Carassi nei 1000m, Ramina nel vortex e Dell’Angelo (60m) per la categoria ragazzi. Al femminile Rampini e Magistrali si sono cimentate nel salto in lungo e Caligara nei 60m piani con la prima loro gara in “regione” cimentandosi con avversari di alto livello tecnico.
Nel pomeriggio hanno gareggiato, sempre a Cinisello Balsamo, i nostri cadetti. Nuovi personali per le nostre velociste Maffioli, Ferrara, Cagnola e Ruzza con tutti sub 11 secondi negli 80m dove spicca il 10.80 di Maria Vittoria. 2^ posto nella competizione dei 600m per Chierichetti Gaia con 1:39.75 e 2^ prestazione di sempre sulla distanza dimostrando un ottimo stato di forma. Piazzamento sul 2^ gradino del podio anche per la staffetta cadette con nuovo primato a 51.01 dimostrandosi una delle realtà più forti che si contenderà il campionato regionale il 1 di maggio a Tradate.
Nello stesso giorno si sono svolte anche le manifestazioni allievi con in mattinata una riunione regionale di lanci a Mariano Comense con Panzarasa ancora over 40m nel martello e 3^ posto finale mentre nel pomeriggio si sono svolte gare outdoor ad Olgiate Olona. Spicca su tutti il 5,35m (anche se i salti più belli purtroppo erano nulli) di salto in lungo di Bulla Beatrice che rappresenta il suo secondo minimo per i campionati Italiani di Agropoli dopo quello del triplo. La ragazza assieme a Radaelli, De Franco, Ratti, Bazza e Lorenzato si cimenta per la prima volta nei 100m piani. Esordio nel “giro della morte” per Testa ed Omizia.

WhatsApp Image 2019-04-27 at 21.45.14WhatsApp Image 2019-04-27 at 20.42.56

27-28 aprile a Saronno hanno preso parte i campionati regionali individuali di Prove multiple che hanno visto tra i partenti Bazza Leonardo alla sua prima esperienza nel decathlon. Il ragazzo si dimostra in ottima condizione chiudendo la prima giornata, al termine delle prime 5 fatiche dei 100m, lungo, peso, alto e 400m, a 2904 punti. Il risultato finale sarà quello di 5231 punti, ben oltre i 5050 richiesti come minimo di partecipazione per campionati Italiani, frutto di un’ottima prima giornata ma soprattutto di un fantastico 15.48 nei 110h. Alla prima prova Leonardo ha vinto la gara dei 110h siglando, anche in questa occasione, il minimo per partecipare agli Italiani assieme agli specialisti della disciplina. Complimenti davvero per aver concluso nel migliore dei modi le 10 fatiche che gli sono valse un 5^ posto regionale e un 2^ posto in provincia. Nell’arco della manifestazione si sono svolte alcune gare di contorno nelle quali spiccano i risultati di Bulla Beatrice e Radaelli Vittoria con nuovi P.B nel salto con l’asta rispettivamente di 3,10m e 2,90m. Per Beatrice significa già il 3^ minimo per partecipare ai campionati Italiani con appuntamento per Vittoria alla prossima occasione che si avvicina di molto al 2,95m richiesto. Molto bene anche i mezzofondisti Campagnoli, Mengato e Falcone nel loro primo 1500m di carriera.
Complimenti davvero a tutti siamo orgogliosissimi di voi!

WhatsApp Image 2019-04-28 at 18.25.52

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *