24° TROFEO OLONIA – Ottime prestazioni per la Gallaratese

Nel weekend ha avuto luogo il 24° trofeo Olonia a Olgiate Olona alla memoria di Piero Ferrazzi.

Sono state 2 belle giornate di sport con i più piccoli, nelle categorie esordienti, protagonisti il sabato. La domenica invece è stata dedicata alle gare delle categorie ragazzi e cadetti (con l’aggiunta degli assoluti).

Buon 4° posto per la Gallaratese nella classifica di società, abbattuto il muro dei 10000 punti, con il podio sempre più vicino.

Gare di sabato (Esordienti A-B-C)
Un ispirato Lodovico Dell’angelo ha fatto record societario maschile nel salto in lungo (4.20m) e buone performance sian negli ostacoli che nei 600m

Promettenti le performance di Carlotta Magistrali (all’esordio negli esordienti A) e Mario Algeri che ha mostrato crescita come atleta eccellendo in particolar modo nei 600 m.

Bene Anche Dimitri Lorenzato e Sebastiano Bazza che hanno fatto delle discrete performance e si sono divertiti!

01 aprile 2017 - Esordienti Trofeo Olonia - Olgiate Olona

Se le prove di sabato sono state buone la domenica ha portato in dote degli ottimi risultati per i nostri portacolori!

Gare di domenica (Ragazzi)

Nei 60 Maria Vittoria Maffioli, alla prima gara dell’anno sulla distanza, è terza assoluta con un netto miglioramento dall’anno scorso, bravissima Alessia Ruzza sotto ai 9” bene anche Manuela Bonfanti, Giulia Senaldi, Noemi Ammiratore, Beatrice Donadello e Noemi Tiziani.
I 1000 sono la gara di Gaia Chierichetti che vince (con possibile/probabile record societario) dimostrando tutto il suo valore nel 200 finale, buona anche la prestazione di Matilde Manzetti, all’esordio sulla distanza, sfortunata Martina Rizzuto che si deve ritirare per un problema alla caviglia. Discreta la gara nell’alto per Francesca Toniolo.
Bravissime le ragazze della staffetta 4 x 100 ragazze ad un solo centesimo dal podio.

I ragazzi hanno brillato con Federico Deledda nei 1000 (peccato che per un problema tecnico non sia in classifica), si sono ben difesi anche Leonardo De Maria e Andrea  Dall’Armellina. Nei 60 discreta prova per Mattia Gazzato. Buono anche il riscontro della staffetta 4 x 100 maschile. Nel vortex Andrea Caputo e Carlo Dall’Angelo arrivano a pochi metri dal podio, Federico Migliano dimostra di essere sulla strada giusta per il recupero post infortunio.

In conclusione ottima performance di tutta la categoria ragazzi.

Gare di domenica (Cadetti)

Al maschile esordio e prime prove nelle nuove specialità come 80 rappresentati da Campagnoli, Miotello e Bombasin. Mentre Bazza, Lorenzato e Testa si cimentano con la difficile e molto tecnica gara dei 100 ostacoli ben figurando!
I 1000 sono rappresentati da Mengato che si migliora di ben 26 secondi in un solo anno, più l’ottimo 5 posto di Azzoni nel disco e poi le due staffette arrivate nel buio totale e nella pioggia.
Al femminile bene Luzi nei 1000 Bassoli e Bulla negli 80 fatti anche da Ammiratore, Sala e Tiziani. Martina Dorz giunge 2^ negli 80h alla prima esperienza con ancora tantissime cose da migliorare, Manenti si conferma una delle migliori lunghiste in circolazione tornando sui suoi livelli e vincendo la gara con 4,90m!
Le staffette non sembrano risentire del meteo e si piazziamo molto bene soprattutto con il quartetto Luzi Manenti Dorz Bassoli che conclude al 2^ posto lasciando ben sperare per i provinciali di settimana prossima

02 aprile 2017 - Trofeo Olonia 2 - Olgiate Olona 02 aprile 2017 - Trofeo Olonia 3 - Olgiate Olona.jpg

Nota a margine, ma non secondaria, i grossi disagi subiti per i forti ritardi.
Organizzare una gara del genere con una simile partecipazione non è sicuramente cosa da tutti i giorni quindi si possono mettere in conto problemi e ritardi, ma questa volta si è andati un po’ oltre con le ultime staffette che hanno corso quasi al buio.
Converrebbe fare tesoro dei propri errori e cercare di “mettere meno carne al fuoco”, soprattutto la domenica pomeriggio dove forse ci si poteva focalizzare sulle gare di Ragazzi e Cadetti.

Un grazie da parte dalla società agli atleti che si sono distinti per l’impegno e la voglia di dare il massimo anche nelle staffette (considerando che c’era chi è era al campo da 6/7 ore), grazie anche agli allenatori che non hanno mai fatto mancare il supporto agli atleti ma oggi una nota di merito spetta a tutti i genitori che hanno avuto la pazienza di aspettare ore per permettere ai propri figli di onorare l’impegno.

Classifiche:
Risultati Individuali
Risultati Societari

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *